Se il lavoro ti stressa all’inverosimile, prova a seguire questo consiglio | Addio burn out: è la volta buona

Sei sopraffatto dal lavoro e non sai come uscirne? Non farti cogliere impreparato dal burn out: ecco come superarlo con un trucco infallibile.

Le vacanze estive sono ormai un lontano ricordo sbiadito e tutti noi siamo tornati alla vita di tutti i giorni, con le responsabilità, le preoccupazioni, i problemi da affrontare quotidianamente e lo stress che piano piano, passo dopo passo, ci mangia sempre di più. Sono tantissime le persone che lavorano, lavorano e lavorano senza nemmeno accorgersi che l’ansia e lo stress li stanno mangiando vivi da dentro, fino a che non sarà troppo tardi. Non sottovalutare i rischi di andare in burn out.

burn out: come evitarlo lavorando in modo intelligente
Come difendersi dal burn out – NapoliNews.it

Se ti riconosci nei sintomi tipici del burn out, agisci subito per lavorare bene, meglio e in maniera più rilassata. La tua efficienza non cambierà, anzi, con questo metodo infallibile, sarà ancora più alta e se ne accorgeranno tutte le persone attorno a te. Si tratta di una regola da seguire per evitare di stressarsi inutilmente con il lavoro e le preoccupazioni sulle spalle: ecco come fare.

Non farti mangiare vivo dallo stress: con questo metodo di lavoro non andrai in burn out

Posto che nessun lavoro, nemmeno il più retribuito ed importante, nemmeno quello per cui avete sognato tanto e fatico altrettanto, vale la vostra salute mentale, ci sono diversi metodi che potete mettere in campo per rimanere efficienti e portare a casa grandi risultati senza il rischio di essere sopraffatti dallo stress e andare in burn out completamente. Se non vi fidate, sappiate che è stato nientemeno che Hugh Jackman a tirare fuori questo trucco, ovvero, la “regola dell’85%“.

burn out: come evitarlo lavorando in modo intelligente
Contro il burn out, la regola dell’85% – NapoliNews.it

Si tratta di un metodo di lavoro basato sugli atleti professionisti. Per raggiungere risultati sorprendenti – nel caso degli atleti vincere gare, ottenere medaglie e passare classifiche – non bisogna sempre lavorare al massimo delle proprie possibilità. Potrebbe sembrare un controsenso assurdo e potrebbe sembrarvi andare contro tutto ciò che i vostri datori di lavoro o colleghi vi consiglierebbero, ma pare che questo trucco funzioni davvero.

Per evitare il burn out e la necessità, poi, di dovervi per forza fermare dal lavoro, lavorate all’85% delle vostre capacità che è tanto, ma non è il massimo. Rimanere sempre leggermente indietro, sempre un po’ meno del massimo. Questo, almeno secondo i consigli di Jackman, è la chiave del successo e il modo per preservare la vostra salute mentale.

Impostazioni privacy