Estate 2024, costi altissimi per la città italiana: polemiche sui prezzi

In questi ultimi giorni è stato riportato un dato sul costo della vità di una città italiana che ha spiazzato tutti.

Dopo un lungo inverno contraddistinto da ansie lavorative ed economie, di fatto, la stagione più bella dell’anno è ormai alle porte. Stiamo, ovviamente, parlando dell’estate. Il mese di maggio è ormai finito e, quindi, è tempo di programmare, per chi non l’ha già fatto, le tanto desiderate vacanze estive.

C'è una città italiana che costa tantissimo
Una città del nostro Paese ha un elevatissimo costo della vita (FreePik) napolinews.it

I posti più gettonati, ovviamente, sono quelli cosiddetti ‘di mare’, ovvero luoghi che ti garantiscono la classica ‘tintarella’. Tuttavia, oltre alle tradizionali mete estive, tante persone in questi ultimi anni stanno decidendo di andare a visitare delle città, sia per una ragione culturale che di comodità.

A tante persone, infatti, non piace stare in spiaggia per tutta la giornata, considerando soprattutto le temperature elevatissime che si stanno toccando in questi ultimi anni in alcuni giorni estivi. Tuttavia, come quando si sceglie la meta balneare, bisogna fare attenzione alla città italiana che si opta, visto che una di queste ha dei costi davvero elevati.

Costo della vita in Italia, Rimini è la città più cara del nostro paese: Napoli è al secondo posto

Il posto in questione è proprio una meta classica italiana per l’estate, ovvero Rimini. La ‘regina’ della riviera romagnola, come hanno i riportato i dati che sono stati raccolti dall’Unc ( Unione nazionale dei consumatori), è infatti la città del nostro Paese che ha il più ‘salato’ costo della vita. Basti pensare che una famiglia di Rimini ha visto un aumento di ben 679 euro per la sua spesa annuale. Questo super costo della vita, di fatto, è dovuto ad un’inflazione pari al 2,5%.

Rimini ha un elevato costo della vita
La città di Rimini è quella con un costo della vita più alto d’Italia (Foto Instagram) napolinews.it

Dopo Rimini, in questa ‘speciale graduatoria’ bisogna inserire una città che negli ultimi anni è stata invasa dai milioni di turisti, ovvero Napoli. Il capoluogo campano, infatti, ha visto un aumento dell’inflazione pari al 2,5% che, di conseguenza, ha portato alle famiglie napoletane un incremento del costo della vita della bella di ben 551 euro.

Al terzo posto, invece, c’è invece un’altra città dell’Emilia Romagna, ovvero Parma. Le famiglie parmensi, infatti, hanno ‘subito’ un aumento del costo della vita di poco più di 500 euro, esattamente 516. Da segnalare che la città con un’inflazione più alta è del Sud, ovvero Brindisi con 2,6%.

Impostazioni privacy