Djokovic, crisi senza fine: c’è l’annuncio, coinvolto Sinner

In attesa della sua gara di quest’oggi con lo spagnolo Carballes Baena, su Novak Djokovic bisogna segnalare un annuncio che riguarda anche il nostro Sinner.

Salutati gli Internazionali di Roma, vinti dal tedesco Alexander Zverev, la luce dei riflettori del tennis, e non solo, si è spostata verso un’altra capitale europea, ovvero Parigi. In questi giorni, infatti, si stanno disputando i primi turni dell’appuntamento più importante della stagione superficie della terra rossa: il Roland Garros.

Crisi Djokovic
Un annuncio sulla crisi di Novak Djokovic ha riguardato anche il nostro Jannik Sinner (Ansa Foto) napolinews.it

Tuttavia, già al primo turno dell’edizione di quest’anno bisogna già inserire un’eliminazione eccellente. Rafael Nadal, infatti, è stato eliminato da Alexander Zverev ed ha salutato quella che potrebbe essere la sua ultima edizione del Roland Garros da giocatore. Tuttavia, oltre allo spagnolo, bisogna registrare la crisi di un altro dei ‘Big Three’: Novak Djokovic.

Il serbo ha sì infatti battuto al primo turno per 3 set a 0 il francese Herbert, ma le sue condizioni sono tutte da verificare. Fino a questo momento, infatti, questo 2024 è stato davvero un anno pessimo per Novak Djokovic. L’attuale numero al mondo è ora atteso dal match di oggi contro Carballes Baena, ma prima bisogna segnalare un annuncio che riguarda anche il nostro Jannik Sinner.

Djokovic, il suo ex preparatore Panichi: “La sconfitta in Coppa Davis con Sinner ha pesato dal punto di vista mentale”

A darlo, esattamente ai microfoni ufficiali di ‘Supertennis’, è stato proprio un ex preparatore atletico di Djokovic, ovvero l’italiano Marco Panichi: “Cosa posso dire sulla crisi di risultati di quest’anno di Novak? Penso che dal punto di vista mentale il ko subito da Sinner nella scorsa Coppa Davis sia stato pagato molto di più rispetto agli altri incontri”.

Parole di Marco Panichi
Marco Panichi ha rilasciato alcune dichiarazioni su Novak Djokovic (Ansa Foto) napolinews.it

C’è da dire che, effettivamente, il serbo non è stato più lo stesso da quel match di Coppa Davis perso contro Jannik Sinner. Novak Djokovic, infatti, ha prima perso contro Sinner la semifinale degli Australian Open (lo Slam che ha vinto ben 10 volte) e poi ha perso ai sedicesimi di finale degli Indian Wells con un altro italiano, ovvero Luca Nardi.

L’attuale numero uno al mondo, inoltre, è stato eliminato da Casper Ruud nella semifinale del Master 1000 di Monte-Carlo. A Roma, invece Djokovic, è stato ‘buttato’ fuori subito, visto che ha perso ai sedicesimi di finale contro il cileno Tabilo. Per finire, in maniera sorprendente, il serbo ha perso anche la finale del Geneva Open contro Machac.

Impostazioni privacy